Skip to content

i-read: Lolita & Notti in bianco

Due libri che non potrebbero essere più lontani e diversi. Il primo, Lolita, è stato nella mia libreria per diverso tempo prima che mi decidessi ad iniziarlo. Benchè la scrittura sia asciutta e scorra veloce, era da tempo che non faticavo così a leggere un libro. Non pensavo che Lolita fosse un libro facile ma neppure così difficile. Nabokov non è mai triviale ne lontanamente volgare nella descrizione della storia di Lolita. Ma lascia spazio alla fantasia e all’immaginazione di cosa possa essere stata la vita di una bambina di 12 anni in balia di un pedofilo. Nella mia ignoranza avevo sempre pensato che Lolita fosse più grande: una 16enne o giù di lì. Che fosse più consapevolmente coinvolta. Invece no. E la prospettiva narrativa di chi l’ha tenuta in suo potere per degli anni rende ancora più incredibile il racconto. E forse a sconvolgermi di più.
Di tutt’altro tenore il secondo libro: se il primo ho messo settimane a finirlo, questo me lo sono bevuto in due giorni. Si tratta di Notti in bianco, baci a colazione di Matteo Bussola. Un libro sulla paternità consapevole, intriso di quella cosa che alcuni padri hanno e che poche madri- purtroppo- hanno: la serenità del loro ruolo. Il libro, tratto per lo piùdalla sua pagina facebook, racconta uno spaccato di vita di uomo che è anche un padre e che vuole serenamente esserlo. Senza tante fisime e ragionamenti sopra. Il successo del libro (e suo) credo sia dovuto a questo: non c’è nessun interrogarsi sul ruolo del padre, quanto il raccontarlo. Consigliato ai papà, ma anche alle mamme.
Questo post partecipa alla rubrica Il venerdì del libro di HomeMadeMamma.
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: